map-markerVia Pinamonte 17 - 24041 Brembate (BG)
phone035 802928

Ortodonzia

Che cos'è l'ortodonzia

L'ortodonzia è il campo di intervento dell'odontoiatria che si dedica ai diversi tipi di anomalie a carico dei denti e delle ossa mascellari. Denti storti, accavallati e malocclusioni non si limitano, infatti, a rappresentare un disagio puramente estetico ma, al contrario, possono incidere pesantemente anche sulla funzionalità masticatoria e danneggiare l'articolazione temporo-mandibolare. L'ortodonzia, dunque, si prefigge di raggiungere un posizionamento corretto dell'apparato masticatorio, tenendo conto sia dell'aspetto estetico sia di quello funzionale, entrambi fondamentali per garantire al paziente una buona qualità di vita. Gli interventi vengono condotti utilizzando apparecchi, fissi o removibili a seconda dei casi, che guidano dei progressivi spostamenti dei denti fino a raggiungere l'obiettivo inizialmente prefissato. I tempi di durata dell'intero percorso variano da un soggetto all'altro, a seconda del tipo e della gravità della disfunzione. Tuttavia non sono mai brevi, indicativamente variano da qualche mese a un massimo di due anni. Di conseguenza, per portare a termine la cura, è necessario che il paziente sia motivato e collaborativo. La formulazione della diagnosi e della tempistica necessaria viene comunque fatta dall'ortodonzista, alla cui serietà professionalità, competenza ed esperienza accumulata nel corso degli anni è affidata una efficace terapia dei disallineamenti dei denti sia nei bambini sia negli adulti.

Ortodonzia: quando serve

Per quanto riguarda i bambini, per esempio, è meglio richiedere una visita di controllo ortodontico verso i quattro anni, in modo da poter cogliere tempestivamente la presenza di eventuali problemi scheletrico- dentali di malocclusione. Un intervento precoce, infatti, riesce a evitare che, durante il processo di crescita, possano subentrare delle complicazioni che rischiano di compromettere la corretta funzionalità della mandibola. Tuttavia, la maggior parte dei pazienti, indipendentemente dalla loro età, richiede l'aiuto dell'ortodonzista per risolvere dei problemi estetici. Denti male allineati possono rovinare un sorriso o provocare delle disarmonie del volto, incidendo pesantemente sull'equilibrio psicologico del paziente e sulla sua sicurezza. Ma, al di là dei problemi di tipo estetico, quando occorre rivolgersi a un ortodonzista? Cefalee, squilibri nella postura, dolore alla cervicale e alle vertebre, disturbi dell'udito e della vista, depressione e stanchezza costante sono solo alcune delle tante sofferenze che possono essere causate dalle maloccusioni dentali. In molti casi il paziente, la cui qualità di vita risulta fortemente compromessa, vaga da uno specialista all'altro e non immagina la causa dei propri problemi. Una visita ortodontica e l'intervento del professionista gli restituirà una vita normale e un nuovo benessere risolvendo la malocclusione e riequilibrando efficienza masticatoria, salute di denti e gengive, estetica del volto e del sorriso.

Trattamenti innovativi in ortodonzia

L'ortodonzista, dopo una visita accurata e un attento ascolto dei problemi e delle esigenze che gli vengono esposte, programma insieme al paziente il percorso curativo, proponendo e concordando insieme a lui tipo e durata del trattamento. Ultimamente l'ordonzia ha fatto passi da gigante e un costante aggiornamento da parte dello specialista permette di applicare le tecniche più innovative. Un tempo, infatti, esisteva solo l'ortodonzia fissa che, con fili e parti metalliche ben visibili creava imbarazzo nel paziente, rischiando, il più delle volte, di farlo desistere dalla terapia. Attualmente, invece, l'utilizzo dell'ortodonzia invisibile, che rientra fra le tecniche d'avanguardia, riesce ad eliminare ogni disagio. Il metodo Invisalign, infatti, utilizza una serie di allineatori realizzati in materiale trasparente, quasi del tutto invisibile. Queste mascherine esercitano sui denti una pressione leggera e guidata che, progressivamente sposta i denti verso la posizione corretta. Gli allineatori vengono sostituiti ogni due settimane, seguendo a mano a mano la diversa posizione dei denti fino a ottenere il risultato definitivo. Questo apparecchio ortodontico di ultima generazione può essere facilmente rimosso da parte del paziente durante il pranzo o per facilitare la pulizia dei denti e il passaggio del filo interdentale. Garantisce un notevole grado di comfort, indossato è totalmente indolore, non provoca alcun fastidio e consente a chi ne fa uso di condurre una normale vita sociale e lavorativa senza alcun imbarazzo.

Estetica

L’ortodonzia estetica è quella branca della medicina dentistica che si preoccupa di munire i pazienti con apparecchi ortodontici invisibili.

Continua a leggere

Apparecchio Invisibile

L’ortodonzia invisibile fa parte di quella branca dell’odontoiatria che prevede l’utilizzo di mascherine che allineano i denti storti senza antiestetici congegni.

Continua a leggere

Bite

Il termine apparecchio bite sta ad indicare un dispositivo removibile che viene ubicato tra le arcate dei denti.

Continua a leggere

Ortodonzia Mobile

L’ortodonzia mobile è quella scienza che ha la finalità di raddrizzare i denti e di far chiudere perfettamente le arcate dentali.

Continua a leggere

Ortodonzia Fissa

Per ortodonzia fissa si intende quella scienza medica che occorre quando bisogna allineare i denti.

Continua a leggere